Home Lifestyle 5 motivi per visitare Vienna ad ottobre

5 motivi per visitare Vienna ad ottobre

975
Cafè Sperl Vienna

Vienna è una città che incanta. Chi ci è già stato, lo sa. Vienna è anche la “città più verde al mondo”. Questo lo sanno in pochi. Infatti, si trova al 1° posto tra le metropoli “green” e solo per questo vale un viaggio. Ma anche i primi venti freddi, le cioccolate calde accompagnate da una fetta di torta e gli operai che iniziano ad appendere le luci di Natale, avvolgono la capitale austriaca di un’atmosfera magica.

Ecco allora cinque motivi – tra cui la Vienna Design Week 2020 – per tornare a Vienna in autunno e scoprirla come non l’avete mai vista.

A Vienna il Natale si repsira presto

Vienna, la città, che si è conquistata per il secondo anno consecutivo il trofeo di miglior luogo al mondo dove vivere è stata classificata la città più verde del mondo: qui arte, natura, cultura, musica e appunto “bon vivre” si fondono in un mix incredibile, che anima la capitale austrica. Perfetto punto di partenza per assaporare la vita della città, è il centralissimo Hotel Beethoven Wien, ex casa di piacere, oggi un Design-Hotel dal fascino bohémienne con annesso Bar di recente apertura che completa l’offerta volutamente edonistica di questa struttura.

L’Hotel si trova a cinque minuti a piedi dai più importanti musei della capitale austriaca e dal “MuseumsQuartier”, uno dei maggiori complessi espositivi al mondo. Attraversando la strada si arriva al “Kunsthistorisches Museum”, il museo delle belle arti e al “Naturhistorisches Museum” il museo di Storia Naturale, dal centro storico con la Cattedrale di Santo Stefano. A cospetto del Naschmarkt, il mercato delle erbe con oltre 120 bancarelle di frutta e verdura, spezie e curiosità da ogni parte del mondo, e tantissimi ristorantini gourmet – l’Hotel Beethoven Wien – Vienna **** permette di visitare la città senza l’utilizzo di mezzi.

Hotel Beethoven Vienna

Ex casa di tolleranza, l’Hotel Beethoven Wien, è stato trasformato con sapienza, gusto e creatività della sua proprietaria Barbara Ludwig, in un hotel di Design, dove ogni camera racconta una storia, affondando le sue radici nel passato della città. I pernottamenti partono da euro 47 euro per due persone con colazione e thè, caffè e pasticceria viennese nel pomeriggio con il pacchetto “3 per 2”. Barbara, la proprietaria, conosce a menadito tutti gli indirizzi più trendy di Vienna e parla perfettamente l’italiano, suona il pianoforte per i suoi ospiti, e offre dritte e suggerimenti per rendere ogni soggiorno un momento unico.

5 motivi per visitare Vienna ad ottobre Vienna è una città che incanta. Chi ci è già stato, lo sa. Vienna è anche la "città più verde al mondo". Questo lo sanno in pochi. Infatti, si trova al 1° posto tra le metropoli “green” e solo per questo vale un viaggio. Ma anche i primi venti freddi, le cioccolate calde accompagnate da una fetta di torta e gli operai che iniziano ad appendere le luci di Natale, avvolgono la capitale austriaca di un'atmosfera magica.
Spazi ricchi di storia e di musica all’Hotel Beethowen

All’Hotel Beethoven Wien la città stessa e la sua storia si respirano in ogni dettaglio. Ognuno dei 6 piani è declinato con un diverso tema legato alla tradizione e alla cultura viennese: i caffè letterari viennesi (primo piano), la Secessione (secondo piano), la musica e Ludwig van Beethoven (terzo piano), il teatro (quarto piano), personaggi celebri di Vienna (quinto piano), audaci donne viennesi di fine secolo (sesto piano).

Oggetti e lampade di Design, manifesti e wallpaper originali della Secessione, arredi curiosi e dettagli di stile provenienti da tutta l’Europa danno personalità agli ambienti e alle camere. La volontà della proprietaria durante la ristrutturazione dell’hotel è stata fin dall’inizio quella di imprimere a ciascuna camera una caratteristica di unicità, avendo sempre come priorità il comfort, il relax e la soddisfazione dei suoi ospiti, che provengono da tutto il mondo.

Hotel Beethowen Vienna, una camera

PRIMO MOTIVO – Uno stile di vita unico. All’Hotel Beethoven Wien s’incontrano le persone più eterogenee: ci si sente accettati, benvenuti e coccolati dal primo istante. Indipendentemente dall’età e dalla classe sociale. Un vero condensatore di paradossi dove oggetti di Design attuale sono accostati con maestria a mobili Biedermeier.

Un equilibrio composto da un mix formale di taluni elementi della tradizione viennese rivisitati in chiave contemporanea e un’architettura minimale, enfatizzata da giochi di luce e colori, lampade dei più famosi Designer, elementi dalla collezione privata della proprietaria Barbara Ludwig, viennese DOC, fusi con un sapiente uso di materiali e stili, che rendono il soggiorno all’Hotel Beethoven Wien, un’esperienza fuori da qualsiasi schema.

Le 47 camere assorbono al loro interno tutto il fascino elegante e un po’ ironico di Vienna.

5 motivi per visitare Vienna ad ottobre Vienna è una città che incanta. Chi ci è già stato, lo sa. Vienna è anche la "città più verde al mondo". Questo lo sanno in pochi. Infatti, si trova al 1° posto tra le metropoli “green” e solo per questo vale un viaggio. Ma anche i primi venti freddi, le cioccolate calde accompagnate da una fetta di torta e gli operai che iniziano ad appendere le luci di Natale, avvolgono la capitale austriaca di un'atmosfera magica.

Dislocate su 6 piani si distinguono decisamente tra loro e sono così in grado di appagare i gusti della variegata clientela. Dalle sistemazioni vintage alle Classic Selection e Salon Zimmer. Luminose e tutte completamente rinnovate da cima a fondo, dispongono di ogni comfort: dai bagni con sanitari separati, bidet, docce extralarge, asciugacapelli professionale, cosmetici Magdalena’s – una linea creata da un farmacista tirolese, esclusivissima e 100% biologica, accappatoio e ciabattine fino alla macchina da espresso.

SECONDO MOTIVO – Il nuovissimo BAR LUDWIG. Inaugurato il 23 gennaio 2020 in un’area che è un crocevia di prelibatezze gastronomiche esotiche e oggi è nucleo pulsante della movida viennese, il Bar Ludwig si ispira alla tradizione viennese dei caffè, abilmente riveduta e corretta dall’estro creativo dell’architetto Gregor Eichinger, del food-designer di fama internazionale Ido Garini, insieme all’esperienza della barmaid Isabella Lombardo e di Paul Rittenauer, esperto di Bar ed eventi. 

Bar Ludwig

La drink list, che prevede un’ampia e ricercata scelta di cocktail internazionali, classici e creativi, è ispirata alla storia di Vienna e alle opere musicali, mentre il grande bancone, la fornita bottigliera, il tavolo immenso in legno di palissandro e la terrazza, sono il palcoscenico della barmaid Isabella Lombardo, ideale contesto dove nascono piccoli capolavori della mixology, miscelando tecniche tradizionali e modalità espressive innovative, con distillazioni e infusioni home made a base di erbe ed essenze tipiche regionali reperite al vicino Naschmarkt.

TERZO MOTIVO – La Vienna verde. Vienna è una delle città più verdi del mondo: quasi la metà della città è occupata da aree verdi che mettono a disposizione innumerevoli parchi, boschi e addirittura superfici agricole. La ricca offerta di attività da svolgere all’aria aperta e l’acqua viennese fanno di Vienna non solo la città più vivibile, ma anche un habitat apprezzato non solamente dall’uomo.

Imperdibile una visita al parco pubblico Augarten, che occupa una superficie di 52,2 ettari e garantisce un distanziamento intrinseco. Ospita il più antico giardino barocco di Vienna e si trova nel secondo distretto della città. Oltre a un curato parterre con grandi aiuole fiorite, il giardino in stile francese offre anche un’estesa area attraversata da ombrosi viali di castagni, olmi, tigli, frassini e aceri.

Come per quasi tutti i giardini pubblici di Vienna, non è consentito l’ingresso la notte, poiché i cinque accessi vengono chiusi (dal calar della sera fino alla mattina presto: gli orari variano in base alla stagione e sono indicati su targhe in metallo appese agli ingressi).

QUARTO MOTIVO – Vienna Design Week. Durante la Vienna Design Week, giunta quest’anno alla sua quattordicesima edizione, Vienna diventa un polo d’attrazione del design. In collaborazione con musei, aziende produttrici e designer viennesi, il festival offre molteplici possibilità per avvicinarsi al tema del design, proponendo eventi, mostre, installazioni, visite guidate e workshop.

La Vienna Design Week trasforma Vienna per dieci giorni in “City Full of Design” con eventi – quest’anno anche virtuali – che si susseguono a ritmo serrato dal 25 settembre al 4 ottobre 2020. Il programma completo è scaricabile qui: www.viennadesignweek.at

5 motivi per visitare Vienna ad ottobre Vienna è una città che incanta. Chi ci è già stato, lo sa. Vienna è anche la "città più verde al mondo". Questo lo sanno in pochi. Infatti, si trova al 1° posto tra le metropoli “green” e solo per questo vale un viaggio. Ma anche i primi venti freddi, le cioccolate calde accompagnate da una fetta di torta e gli operai che iniziano ad appendere le luci di Natale, avvolgono la capitale austriaca di un'atmosfera magica.

QUINTO MOTIVO – “3 per 2” – Beethoven Special – da 47 Euro per persona. Vienna come non l’avete mai vista. Una promozione incredibile! Fino al 26 Dicembre 2020 gli ospiti hanno la possibilità di pernottare all’Hotel Beethoven Wien – Vienna a tariffe particolarmente interessanti. Prenotando 2 notti consecutive, la 3° è in omaggio. Si ha così la possibilità di estendere il soggiorno di una notte – senza alcun costo aggiuntivo!

5 motivi per visitare Vienna ad ottobre Vienna è una città che incanta. Chi ci è già stato, lo sa. Vienna è anche la "città più verde al mondo". Questo lo sanno in pochi. Infatti, si trova al 1° posto tra le metropoli “green” e solo per questo vale un viaggio. Ma anche i primi venti freddi, le cioccolate calde accompagnate da una fetta di torta e gli operai che iniziano ad appendere le luci di Natale, avvolgono la capitale austriaca di un'atmosfera magica.

È compresa la ricca prima colazione, tisane e dolcetti nel pomeriggio e, per dare il benvenuto, la proprietaria Barbara Ludwig stappa una bollicina. Inoltre, è compreso un voucher per una visita all’ Albertina e la nuovissima Albertina modern. Questa promozione è valida per tutte le categorie e vale sia in occupazione singola, sia in occupazione doppia della camera. La prenotazione è cancellabile fino a 48 ore dall’arrivo.

HOTEL BEETHOWEN VIENNA ****

Papagenogasse 6, 1060 Vienna (AUSTRIA)
Tel. +43 (1) 587448 20
info@hotelbeethoven.at   
www.hotel-beethoven.at

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui